info@niinstudio.com

320.3296382

MENU

INFO & CONTATTI

Via Giorgio washington, 60

20146 - Milano

Email: info@niinstudio.com
Phone: 320.3296382

Phone: 320.3296423

LogoNIINBLU

Il tuo Architetto a Milano

Esempi di Pratiche Edilizie

Cila Milano

Esempi pratici

LogoNIINBIANCO

© ® NIIN Studio - Studio di Architettura - Tutti i diritti riservati - P.iva 02891370799 

Scia Milano

Esempi di Pratiche Edilizie

 

Premettendo che gli esempi proposti di seguito si riferiscono ad interventi ipotizzabili nella città di Milano, e che quindi, in altre città, potrebbero essere necessarie altre pratiche autorizzative, il presente elenco vuole essere una descrizione, a larghe righe, di quelle che potrebbero essere l'iter burocratico da seguire per ottenere i titoli abilitativi.

 

 

Ristrutturazione di un Appartamento (1)

Per la Ristrutturazione di un appartamento, ad esempio, nel quale saranno previste demolizioni / spostamenti di pareti, sarà necesario presentare all'ufficio tecnico una CILA (Comunicazione di Inizio Lavori Asseverata) e agli uffici del Catasto l'aggiornamento della scheda Catastale.

Qualora la ristrutturazione non prevedesse la modifica delle pareti esistenti, la realizzazione di nuove pareti, lo spostamento di porte, non sarà necessario redigere alcuna pratica.

Spesso i nostri clienti, benchè non sia necessario perchè non vi è da richiedere alcuna autorizzazione, ci chiedono di seguire, tramite una Direzione Lavori, la buona esecuzione delle opere che vogliono realizzare.

 

Ristrutturazione di un Appartamento (2)

In un appartamento si decide di sostituire pavimenti, sanitari e serramenti esterni.
In questa circostanza non si rederà necessaria la presentazione di una pratica autorizzativa nè l'aggiornamento della scheda Catastale.

Pratica Edilizia Milano

Ristrutturazione di un Bagno

Qualora si volesse semplicemente sostituire i sanitari e le piastrelle di un bagno non sarà necessaria la presentazione di alcuna pratica.

Viceversa qualora si volessero riconfigurare gli spazi interni, tramite lo spostamento di pareti o la costruzione di nuove pareti per la creazione di un antibagno, si renderà necessaria la redazione di una CILA e l'aggiornamento della scheda Catastale.

 

 

Fusione di due Unità Immobiliari

Per una semplice fusione di 2 o più unità immobiliari non comportante aumento di Superficie Lorda, basterà presentare una CILA ed una variazione Catastale corrispondente alla nuova unità così creata.

 

Frazionamento di una Unità in 2 o più Unità 

Stesso discorso per il frazionamento di una Unità Immobiliare, basterà presentare in Comune una CILA per poter ottenere l'autorizzazione necessaria, ma in questo caso si renderanno necessarie tante schede catastali quante saranno le nuove unità immobiliari.

 

 

Interventi di carattere Strutturale

Per questo tipo di interventi, a prescindere dall'entità e dalla tipologia delle opere, si renderà necessaria la presentazione di una SCIA ed il successivo aggiornamento della scheda Catastale (se sono intervenute modifiche di tipo planimetrico).
Alla SCIA si dovranno allegare i Calcoli Strutturali di un Ingegnere.

 

Interventi su facciate

Per questo tipo di interventi, sarà sufficiente la presentazione di una CILA all'Ufficio Tecnico del Comune e probabilmente l'aggiornamento della scheda Catastale (se sono intervenute modifiche di tipo planimetrico come ad esempio l'apertura di nuove finestre).
In alcuni casi potrebbe essere necessaria la presentazione di una SCIA: nel caso l'immobile sia vincolato.

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder
Example Site - Frequently Asked Questions(FAQ)